Florentijn Hofman's Fat Monkey installation, Sao Paulo - Brazil, 2011

Florentijn Hofman’s giant Fat Monkey installation

Florentijn Hofman’s installation

“Fat Monkey” made of plastic flip flops

L’installazione Fat Monkey è un gigante site specific

L’artista Florentijn Hofman studia e sviluppa un progetto di site specific gigante, creato per la conferenza ‘Pixelshow’ in Sao Paulo, Brasile, nel 2011.Florentijn Hofman è un artista olandese che continua a conquistare il suo pubblico per il suo incredibile genio creativo.

Fat Monkey by Florentin Hofman, Sao Paulo - Brazil, 2011
Fat Monkey by Florentin Hofman, Sao Paulo – Brazil, 2011

E’ molto difficile inserire questo artista in una specifica categoria, a causa della sua vastissima scelta nei materiali utilizzati nelle installazioni.

Eccezionale eterogeneità tra le sue opere, dettata da una irrefrenabile fantasia e da idee obiettivamente originali.

Le sue opere non nascono con l’idea di essere esposte in uno spazio chiuso o all’interno di musei; nascono per essere vissute all’aria aperta, per la gente e tra la gente.

Fat Monkey, installazione composta da 10.000 flip flops (infradito di plastica), Sao Paulo - Brazil, 2011
Fat Monkey, installazione composta da 10.000 flip flops (infradito di plastica), Sao Paulo – Brazil, 2011

Fat Monkey viene realizzata per la conferenza ‘Pixelshow’ a Sao Paolo, in Brasile. Esposta al centro di un parco della città.

L’immensa installazione è formata da 10.000 paia di ciabatte di plastica affiancate ed inserite una ad una per creare un effetto estremamente colorato e surreale.

La scimmia, comicamente sovradimensionata, ha un effetto “Pixel”: osservata da vicino l’immagine è sfumata, una volta allontanatisi l’immagine diventa più chiara e si riconosce nell’installazione una Fat Monkey.

Florentijn Hofman's Fat Monkey installation, Sao Paulo - Brazil, 2011
Florentijn Hofman’s Fat Monkey installation, Sao Paulo – Brazil, 2011

L’installazione è stata realizzata con l’aiuto degli studenti locali.

Il mondo è un gigantesco parco giochi dove posso scegliere il punto o la materia in cui e con cui esporre la mia installazione.

In seguito all’affermazione dell’artista è esplicita la sua idea riguardo le sue installazioni: egli utilizza la stessa spensieratezza di un bambino che dimentica o perde i suoi giocattoli in giro per casa o al parco.

Florentijn Hofman “dimentica” in giro per il mondo le sue installazioni.

Incredibile idea.

 

Fonti:

https://www.collater.al/florentijn-hofman/

http://www.nonsolokawaii.com/i-peluches-conquistano-lo-spazio/

http://www.designboom.com/art/florentijn-hofman-fat-monkey-made-of-flip-flops/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.