Urban Creature by korean artist Lee ByungChan. Seoul 2015

Lee ByungChan – Urban Creature creations

Lee ByungChan’s Urban Creature:

Around the Korea

“Living” Life forms with abandoned plastic envelops

L’artista coreano Lee ByungChan, realizza installazioni dinamiche, utilizzando esclusivamente materiali plastici riciclati. Dal 2010.

Lee ByungChan è nato nel 1987 in Korea e successivamente ha frequentato l’università nella città di Songdo.

Il progetto di creare installazioni utilizzando materiali riciclati nasce dallo sviluppo di questa città, a cui l’artista è molto legato.

Egli è stato profondamente impressionato dal potere che consente lo sviluppo della città. (E’ stato realizzato un programma di sviluppo dal 2003 al 2025).

Urban Creature Galapagos installation by Lee ByungChan, 2014, plastic bags
Urban Creature Galapagos installation by Lee ByungChan, 2014, plastic bags

“Una città capitalizzata è una merce e gli spazi creati in una città sono anche materie prime.”

Lee ByungChan fa particolarmente attenzione ai rifiuti derivanti dallo sviluppo generale.

Raccoglie per la città gli elementi di scarto ottenuti dai banner pubblicitari, volantini, bottiglie di plastica.. e li ingloba nelle sue installazioni.

Urban Creatures - Distortions by the artist Lee ByungChan. Seoul 2015
Urban Creatures – Distortions by the artist Lee ByungChan. Seoul 2015

Nulla viene eliminato definitivamente e prende parte delle sue famose installazioni Urban Creature – Creature Urbane : “Forme di vita viventi” .

L’artista coreano dà vita alle sue strutture abbandonate con semplici elementi.

Egli fonde buste in plastica monouso, molto leggere e le riempie con aria, creando una sorta di dinamismo e movimento nell’opera.

Urban Creature creations by Lee ByungChan. Natural History Museum in Seoul, 2014
Urban Creature creations by Lee ByungChan. Natural History Museum in Seoul, 2014

Ha intitolato queste opere Creature Urbane, mettendole in un contrasto intenso con gli edifici concreti della città di Songdo.

Lee, inoltre, ha fatto sforzi sostenuti per rivelare il messaggio ecologico ed urbano nascosto nelle sue opere, che sono un misto tra surrealismo e contingenza.

Urban Creature - mirrors by the artist Lee ByungChan. Seoul 2014
Urban Creature – mirrors by the artist Lee ByungChan. Seoul 2014

L’artista decide di utilizzare materiali semplici per esprimere un messaggio profondo perchè come gli antichi alchimisti crede che ci sia uno spirito interno alla materia.

Sostenendo:

“Anche all’interno dei materiali di scarto è presente un’anima. Una testimonianza di vita e dell’ambiente che ci circonda”

Fonti:

http://www.koreatomorrow.org/en/project/lee-byungchan/#!prettyPhoto

https://byungchanlee.tumblr.com/

http://blog.naver.com/PostView.nhn?blogId=tomorrow2011&logNo=220484163702&categoryNo=120&parentCategoryNo=0&viewDate=&currentPage=1&postListTopCurrentPage=1&from=search

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*