Snowflake by Tokujin Yoshioka for Kartell, milan 2010

Tokujin Yoshioka – Snowflake for “The invisible” Kartell

Snowflake for Kartell

The invisible collection – La collezione invisibile

Nel 2010 il designer giapponese Tokujin Yoshioka ha creato un’istallazione con centinaia di bastoncini di plastica trasparente presso il Kartell showroom di Milano, per “The invisible collection”.

Il Progetto “The invisible” nasce dalla collaborazione tra Claudio Luti, presidente della casa di design italiana Kartell ed il designer giapponese Tokujin Yoshioka.

Snowflake by Tokujin Yoshioka for Kartell, milan 2010
Snowflake by Tokujin Yoshioka for Kartell, milan 2010

L’idea originale dei “invisible” nasce due anni prima; entrambi mossi dal desiderio di creare una nuova linea di prodotti in acrilico, che avrebbe ereditato l’essenza della panca in vetro ottico Water Block. Precedentemente realizzata dal designer Tokujin Yoshioka, di cui abbiamo parlato nell’articolo precedente:

Tokujin Yoshioka – Design immerso nelle cannucce

E’ stato quasi considerato un progetto impossibile. Creare un prodotto industriale di questo spessore in materiale acrilico. Le tecniche innovative e la sfida di creare un oggetto di avanguardia hanno reso possibile la creazione della loro geniale idea.

Snowflake by Tokujin Yoshioka for Kartell, milan 2010
Snowflake by Tokujin Yoshioka for Kartell, milan 2010

“The invisible” vuole lasciare il senso di sedersi in aria.

La presenza dell’oggetto è quasi dimenticata ed il pubblico si troverà fluttuare nella stanza in cui si trova.

Yoshioka afferma che egli disegna cose che non hanno forme ma che scusitano emozioni nelle persone.

In un colpo d’occhio, tale materiale è invisibile e la sua essenza viene cancellata. Solamente attraverso l’interazione con la luce, la sua forma emerge improvvisamente. Sono affascinato non solo da tali fenomeni, ma anche dagli elementi che possono stimolare ed agitare la nostra immaginazione, come questa collezione “The invisible”. Infine mi piace anche l’idea che la luce sia la forma del disegno stesso.

Tokujin Yoshioka sitting on the new Invisible Project by Kartell, Milan 2010
Tokujin Yoshioka sitting on the new Invisible Project by Kartell, Milan 2010

La collezione, presentata nello showroom di Milano di Kartell, è immersa in uno scenario scenografico intitolato “Snowflake” dal designer Tokujin Yoshioka, ideatore principale.

L’artista afferma che negli ultimi anni si è ritrovato spesso a proporre disegni che incorporano l’essenza dei fenomeni naturali e degli elementi invisibili. In questa installazione è palesemente evidente questo suo pensiero e devo ammettere che rende il tutto molto suggestivo.

The Invisibles by Kartell and Tokujin Yoshioka, Milan 2010
Snowflake, The Invisibles by Kartell and Tokujin Yoshioka, Milan 2010

L’accumulo di bastoncini di plastica trasparente offrirà ai visitatori l’esperienza straordinaria di sentirsi dentro un vero e proprio fiocco di neve.

 

Fonti:

https://plasticquarium.wordpress.com/page/3/

http://www.artwort.com/2017/01/27/arte/tokujin-yoshioka-artificial-chaos/

http://www.designboom.com/design/tokujin-yoshioka-for-kartell-the-invisibles/

http://www.tokujin.com/exhibition/exhibition-exhibition/#

https://www.dezeen.com/2010/04/20/snowflake-by-tokujin-yoshioka-for-kartell/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.