White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012

White Project: Gallery Installation by Studio 400

WHITE

Gallery installation produced by Studio 400

Un team di 20 studenti provenienti dallo Studio 400, studio di design architettonico presso l’Università statale Politecnica della California, crea l’installazione WHITE (bianco) in 80.000 metri quadrati di spazio, con fogli di plastica bianca.

“White” è una scultura su larga scala, interattiva, creata dagli studenti per gli studenti.

White-Gallery-Installation-Designed-by-Studio-400
White-Gallery-Installation-Designed-by-Studio-400

L’installazione è una rappresentazione attualizzata per il rapporto tra ambiente, utente, materiale utilizzato e spazio circostante.

Ideata con l’intento di creare una superficie di supporto in cui i visitatori della galleria e gli studenti-progettisti potessero riposare ed esaminare il loro lavoro e gli studi architettonici.

La stanza che accoglie questo progetto è di 420 metri quadrati e la struttura è una scultura rampicante, costruita da 80.000 metri quadrati di fogli di plastica.

White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012
White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012

Studio 400 ha deciso di utilizzare come materiale scultoreo la plastica, grazie alle caratteristiche che la rappresentano: la flessibilità, la forza, i bassi costi e la possibilità di modificare e sistemare l’installazione in qualsiasi momento.

La superficie è intrecciata e costruita secondo metodi di tessitura tradizionali.

"telaio" White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012
“telaio” White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012

Gli studenti universitari hanno creato una sorta di “telaio” per tessere la plastica e creare enormi reti bianche in grado di reggere ed ospitare moltissimi visitatori. E grandi quantità di peso.

Lo sforzo collaborativo è di due giorni, per costruire i componenti per il pezzo. Telai di tessitura circolari e rettilinei (assemblati da materiali riutilizzati) permettono la lavorazione rapida e precisa delle colonne e dei pannelli.

White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012
White, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012

Il pezzo è stato progettato per essere sfruttato al meglio: I visitatori possono accomodarsi sia tra i fili di plastica bianca e trasparente, sia al di sotto della struttura. Percorribile sia in superficie che nella parte sottostante.

L’installazione può essere goduta attivamente.

Into the "White", Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012
Into the “White”, Gallery Installaion produced by 20 students of Studio 400, 2012

Gli ospiti rimangono su bianco. Fanno parte dell’installazione. L’installazione è creata per il visitatore.

I ragazzi sfruttano al meglio “White” e la galleria diventa un vero e proprio spazio di interazione sociale, comunicazione e di confronto tra gli studenti. Un modo meravigliosamente divertente per sperimentare i propri progetti e la propria inventiva.

 

VIDEO:

 

Fonti:

https://www.yatzer.com/White-Gallery-Installation-by-Studio-400/slideshow/12

http://www.archdaily.com/222603/white-book-show-installation-2011-cal-poly-san-luis-obispo-studio-400/2-713

http://www.designboom.com/art/studio-400-white-book-installation/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.